RIABILITAZIONE DEL PAVIMENTO PELVICO

Il nostro unico obiettivo è garantire ad ogni Individuo il diritto di essere libero dal dolore.

RIABILITAZIONE DEL PAVIMENTO PELVICO

RIABILITAZIONE DEL PAVIMENTO PELVICO A CENTOCELLE – PRENESTINO – ROMA

La riabilitazione del pavimento pelvico (a Centocelle, Prenestino, Roma) è una branca della medicina riabilitativa che si occupa di incontinenza urinaria, incontinenza fecale, stipsi, alterazioni della statica pelvica e dolore pelvico sia femminile che maschile, dall’età pediatrica a quella avanzata.

Il pavimento pelvico rappresenta la struttura di chiusura caudale della cavità addominale. È caratterizzato da una componente ossea, da una di supporto di tipo muscolare e connettivale ancorata alla prima, e da una componente viscerale, sostenuta dalle prime due attraverso una serie di interrelazioni complesse. Questa struttura non deve essere intesa come un meccanismo statico, bensì come un fenomeno dinamico, frutto dell’azione combinata di strutture muscolari, strutture fasciali e muscolo-aponeurotiche. Tale equilibrio permette non solo il controllo della continenza urinaria e fecale e il sostegno degli organi endoaddominali, ma permette anche la realizzazione di una sessualità soddisfacente e la normale evoluzione dell’evento nascita. Il pavimento pelvico è dunque il fulcro di tutto il nostro corpo è in grado di sostenere tutti gli organi interni e allo stesso tempo aprirsi nel momento della minzione, defecazione, del rapporto sessuale e del parto. La cura di questo complesso fascio di muscoli, innervazioni e tendini è dunque fondamentale per il benessere degli organi che sostiene e per mantenere le sue funzioni escretive e di sostegno. Ciò nonostante sono poche le donne a cui viene consigliata una riabilitazione del pavimento pelvico (a Centocelle, Prenestino, Roma) dopo una gravidanza o una valutazione periodica del benessere e delle funzioni del pavimento pelvico, ancor più grave se viene comunicato a una Paziente che dovrebbe considerare normali delle disfunzioni, anziché raccomandare una riabilitazione.

Il pavimento pelvico partecipa alla funzione urinaria, fecale, sessuale e riproduttiva, alla statica pelvica; perciò se vi è una disfunzione del pavimento pelvico vi è un cambiamento della qualità della vita. La gravidanza, il parto, la menopausa, gli interventi chirurgici, fare lavori pesanti e a volte altri eventi possono indebolire questi muscoli e dare origine a disturbi e disagi importanti: la perdita di urina, di aria o feci, dolore durante i rapporti sessuali o scarso piacere. La riabilitazione del pavimento pelvico (a Centocelle, Prenestino, Roma) è una terapia che ha come obiettivo quello di guarire o di ridurre drasticamente i sintomi riferiti dal Paziente e causati dalla disfunzione di questa zona, migliorando in questo modo la qualità di vita del soggetto. Presso il Centro FisioMedica IGEA oltre alla ginnastica ipopressiva è possibile eseguire anche sedute di riabilitazione del pavimento pelvico (a Centocelle, Prenestino, Roma).

Le situazioni più comuni per le quali è utile ricorrere alla riabilitazione del pavimento pelvico (a Centocelle, Prenestino, Roma):

  • dolore pelvico cronico e vulvodinia;
  • dispareunia (difficoltà, disagi e dolore durante i rapporti sessuali);
  • incontinenza (urinaria, fecale, ai gas);
  • disturbi dello stimolo urinario (sindrome della vescica iperattiva);
  • prolasso genitale (cistocele, rettocele, prolasso uterino);
  • prima e soprattutto dopo un intervento di chirurgia uro-ginecologica;
  • dopo il parto;
  • quando si entra nella fase della menopausa;
  • dolore mestruale;
  • vaginismo;
  • cistite conica, vaginiti, vaginosi batteriche e infezioni recidivanti;
  • stipsi cronica, defecazione ostruita ed emorroidi.

I benefici del trattamento di riabilitazione del pavimento pelvico:

  • riduce o elimina il dolore quando è presente;
  • riduce il ricorso alla terapia farmacologica;
  • aumenta la percezione e il controllo del perineo;
  • migliora la qualità di vita e il benessere sessuale;
  • migliora la continenza degli sfinteri;
  • prepara il terreno per la terapia chirurgica e ottimizza i risultati dell’intervento, permettendo in alcuni casi di evitare il ricorso alla chirurgia;
  • tonifica la muscolatura che da supporto ai visceri pelvici (questo è importante per evitare che un prolasso possa peggiorare);
  • consente di recuperare pienamente le competenze dei muscoli perineali dopo il parto, soprattutto in caso di lacerazioni o episiotomia.

Quanto dura la riabilitazione del pavimento pelvico (a Centocelle, Prenestino, Roma)?

Dopo una prima visita, viene stabilito il numero di incontri, che possono essere da un minimo di cinque sedute ad un massimo di dieci sedute. È bene sottolineare che il trattamento riabilitativo lascia al/alla Paziente una educazione ed una autonomia anche dopo la fine del trattamento rendendolo consapevole dei corretti movimenti nelle attività quotidiane in modo da prevenire ricadute e nuove patologie.

Prenota online

Gli specialisti del centro FisioMedicaIGEA ti aiuteranno a soddisfare le tue esigenze.