VISITA IMMUNOLOGICA: QUANDO FARLA?

Visita Immunologica a Centocelle, Prenestino, Roma. Centro Medico FisioMedica IGEA.

VISITA IMMUNOLOGICA: QUANDO FARLA?

L’Immunologia (visita immunologica a Centocelle, Prenestino, Roma) è quella branca della Medicina che si occupa dello studio del sistema immunitario, ovvero di quelle difese che l’organismo mette in atto per contrastare le infezioni da parte di virus, batteri e altri agenti patogeni, responsabili di patologie che attaccano l’organismo e provocano la reazione del sistema immunitario. L’immunologo si occupa del sistema immunitario sano o malato per studiare le cause e i trattamenti delle malattie che possono colpirlo o prendendosi direttamente cura dei Pazienti affetti da patologie del sistema immunitario.

Cos’è la visita immunologica (a Centocelle, Prenestino, Roma)?

La visita immunologica (a Centocelle, Prenestino, Roma) è rivolta al Paziente affetto da malattie caratterizzate da un’alterazione del sistema immunitario come malattie autoimmuni, malattie autoinfiammatorie, immunodeficienze e malattie allergiche. Il medico, dopo l’esame clinico, prescrive gli esami più utili per la diagnosi della malattia e pianifica il trattamento più appropriato per il caso.

Qual è lo scopo della visita immunologica (a Centocelle, Prenestino, Roma)?

Le malattie dell’area immunologica sono una famiglia molto numerosa di patologie in cui il sistema immunitario normalmente programmato per difendere l’organismo dall’aggressione di agenti patogeni esterni, come virus e batteri, per difetti di natura genetica o ambientale è indirizzato contro lo stesso organismo leader a una progressiva degenerazione di tessuti e organi.

La visita immunologica (a Centocelle, Prenestino, Roma) è il primo passo per l’analisi dei meccanismi immunitari del Paziente e per accertare l’origine immunologica di sintomi come dolore o eruzioni cutanee e quindi diagnosticare patologie come l’artrite reumatoide, la psoriasi e l’artrite psoriasica, la gotta, la sindrome di Reiter, la febbre reumatica, altre malattie sistemiche autoimmuni, che stanno crescendo rapidamente negli ultimi anni, come la sclerosi sistemica, il lupus eritematoso sistemico (SLE), la sindrome di Sjögren, la connettivite, la cirrosi biliare primitiva. Il fenomeno di Raynaud, lo scleroderma, l’arterite e la vasculite, come l’arterite di Horton, la malattia di Behçet, l’arterite di Takayasu, fanno parte dello studio e del trattamento dell’immunologo.

Come si svolge la visita immunologica (a Centocelle, Prenestino, Roma)?

Il Paziente viene visitato dall’immunologo per raccogliere il maggior numero di informazioni sulla storia e sullo stile di vita dell’assistito: alimentazione, vizio del fumo, livello di attività fisica e di sedentarietà, eventuali patologie in corso, interventi precedenti, casi in famiglia di patologie simili, assunzione di farmaci.

Lo specialista procede poi a una visita clinica che può durare tra 20 e 30 minuti durante la quale procede alla palpazione dell’addome, all’auscultazione del cuore ecc. In conclusione prescrive gli accertamenti da eseguire per i Pazienti che necessitano di approfondimenti diagnostici (esami del sangue, esami radiologici, esami cardiologici), test genetici o quelli specifici per la ricerca degli autoanticorpi coinvolti nel meccanismo autoimmunitario.

Per la visita immunologica (a Centocelle, Prenestino, Roma) non è richiesta alcuna preparazione. È importante portare con sé i referti di eventuali precedenti accertamenti e l’elenco dei farmaci assunti regolarmente.

FisioMedica IGEA: il tuo Centro Medico di Fiducia

Hai una domanda? Chiamaci ora!

Per maggiori informazioni potete contattarci al numero 06.45.777.400 o recarvi di persona presso il nostro Centro Medico, sito a Roma in Via Giacomo Bresadola 45 zona Centocelle, facilmente raggiungibile mediante Metro C o limitrofi di Roma Est, Prenestina, Casilina, Collatina, Allessandrino e Quarticciolo.

“Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere.” Jim Rohn.

Effettuare dei Check up salute periodicamente e regolarmente rappresenta un'ottima pratica che consente di rilevare i fattori di rischio nelle loro prime fasi, e dunque trattare precocemente gli eventuali fattori di rischio con cambiamenti nello stile di vita ed opportune terapie farmacologiche prima che possano portare allo sviluppo di malattie.

Il testo presente in queste pagine è solo a scopo informativo. Non sostituisce in alcun caso il consiglio medico professionale, in quanto potrebbe non rappresentare la situazione di chi consulta queste pagine web. Non utilizzare queste informazioni per diagnosticare o trattare un problema di salute senza consultare un medico.