ALLERGOLOGIA

ALLERGOLOGO A CENTOCELLE, PRENESTINO, ROMA

Allergologo a Centocelle, Prenestino, Roma. Centro FisioMedica IGEA.

Allergologo a Centocelle, Prenestino, Roma.

Cos’è l’Allergologia?

L’Allergologia è una branca della medicina che si occupa della prevenzione, della diagnosi e del trattamento delle allergie, patologie immunitarie caratterizzate da ipersensibilità verso particolari sostanze, e delle malattie ad esse correlate.

Chi è l’Allergologo?

L’Allergologo è il medico specializzato nella diagnosi e nel trattamento delle malattie allergiche. È preparato per riuscire a identificare i fattori che scatenano le allergie e aiuta i Pazienti a gestire i sintomi, a prevenirne l’insorgenza e, se possibile, a curare la malattia. L’allergia può manifestarsi in qualunque parte del corpo, ma le zone su cui si concentra più spesso l’attenzione dell’allergologo sono il naso, gli occhi, i polmoni, i seni paranasali, la gola, la pelle e la parete dello stomaco. Qui, infatti, che si concentrano le cellule immunitarie che reagendo alla presenza dell’allergene scatenano la risposta allergica.

Cosa fa l’Allergologo?

Allergologo a Centocelle, Prenestino, Roma. Centro FisioMedica IGEA.L’Allergologo è il medico specialista in allergologia che si occupa di riconoscere, diagnosticare e trattare le patologie allergiche. È in grado di individuare i fattori che scatenano le allergie e aiuta i Pazienti a prevenirne l’insorgenza e a gestire i sintomi. I test fondamentali da effettuare per riscontrare allergie sono il Prick Test e il Patch Test che non servono per riscontrare intolleranze alimentari, come invece spesso erroneamente si pensa. Le intolleranze alimentari infatti fanno parte di un più vasto gruppo di disturbi definiti come reazioni avverse al cibo: si parla di intolleranza alimentare, piuttosto che di allergia, quando la reazione non è provocata dal sistema immunitario. Queste ultime sono causate dalla incapacità totale o parziale di digerire o metabolizzare un determinato alimento e si rilevano con specifici esami del sangue. Esistono diverse tipologie di intolleranze alimentari. Quelle enzimatiche sono determinate dall’incapacità, per difetti congeniti, di metabolizzare alcune sostanze presenti nell’organismo. L’intolleranza enzimatica più frequente è quella al lattosio, una sostanza contenuta nel latte; la forma più comune di intolleranza al grano è la celiachia; un altro esempio di intolleranza dovuta alla carenza di un enzima è il favismo. Le intolleranze farmacologiche si manifestano in soggetti che hanno una reattività particolare a determinate molecole presenti in alcuni cibi. In alcuni casi, infine, la reazione può essere dovuta ad alcuni additivi aggiunti agli alimenti.

Quali sono le patologie più trattate dall’Allergologo a Centocelle, Prenestino, Roma?

Tra le patologie di cui si occupa più spesso l’allergologo sono incluse:

  • Allergie respiratorie, con particolare riguardo alla rinite ed all’asma bronchiale.
  • Congiuntiviti.
  • Reazioni da ipersensibilità a farmaci ed alimenti.
  • Manifestazioni allergiche correlate all’esercizio fisico.
  • Sindrome orticaria-angioedema.
  • Dermatite allergica da contatto, dermatite atopica.
  • Reazione a punture da imenotteri.

Quali sono le procedure più utilizzate dall’Allergologo a Centocelle, Prenestino, Roma?

Oltre a condurre un’accurata anamnesi e una visita fisica, l’Allergologo può chiedere al Paziente di tenere un diario dei sintomi, annotando anche gli elementi che potrebbero averli scatenati. Nel caso in cui sospetti un’allergia alimentare può chiedere di compilare anche un diario alimentare e di escludere temporaneamente un alimento dalla dieta.

Fra le analisi che potrebbe prescrivere sono incluse:

  • Test allergici (ad esempio test cutanei).
  • Esami del sangue.
  • Analisi per escludere altri possibili problemi di salute.

I trattamenti prescritti possono includere:

  • Una dieta di esclusione.
  • L’assunzione di farmaci.
  • L’immunoterapia (il vaccino).

L’allergologo indica inoltre come prevenire la comparsa dei sintomi dell’allergia.

Quando chiedere un appuntamento con l’Allergologo?

Una visita allergologica è consigliata quando si ha a che fare con sintomi, ad esempio sfoghi cutanei, oppure problemi respiratori, tipici di una possibile allergia. È inoltre bene rivolgersi all’Allergologo quando:

  • L’allergia è associata a sinusiti, congestioni nasali o difficoltà respiratorie croniche.
  • Quando la febbre o altri sintomi dell’allergia colpiscono per più mesi in un anno.
  • Quando l’assunzione di antistaminici o di farmaci da banco non sono efficaci o scatenano effetti collaterali.
  • Quando i sintomi interferiscono con le attività quotidiane o riducono la qualità della vita.
  • Quando si ha a che fare con sintomi che portano a sospettare un’asma grave.

In caso di anafilassi è invece bene chiamare un’ambulanza

L’Allergologo è l’unico specialista di riferimento per la diagnosi ed il trattamento delle malattie allergiche, perché nel suo percorso formativo, matura conoscenze teoriche, scientifiche e professionali nel campo della fisiopatologia, clinica e terapia delle malattie a patogenesi immunologica e/o allergologica. L’ampio bagaglio di strumenti diagnostici e terapeutici ed una forte base di conoscenze gli consentono la gestione di una vasta gamma di patologie quali le allergie respiratorie, dermatiti, allergie alimentari, allergie da farmaci, da veleno di imenotteri, malattie allergiche occupazionali, l’orticaria e l’angioedema, l’allergia al lattice, l’anafilassi. Tra le principali caratteristiche dell’allergologo vi sono la conoscenza dell’importanza di elementi ambientali quali fattori causali delle malattie allergiche, il loro riconoscimento e, laddove possibile, il loro allontanamento. Quando ciò non è possibile l’allergologo deve suggerire le più idonee misure di prevenzione e di terapia, farmacologica e immunologica, valutandone con periodici controlli l’efficacia e l’utilità.

In cosa consiste la visita allergologica?

La visita allergologica prevede un primo momento di anamnesi in cui il medico indaga la storia clinica del Paziente e la sintomatologia accusata. Si procede poi con l’osservazione clinica da parte dello specialista e con la lettura di eventuali esami già effettuati. L’Allergologo può prescrivere al Paziente alcuni test di approfondimento, per identificare con maggiore chiarezza le cause del disturbo e consigliare la corretta prevenzione e terapia da adottare. La visita è completamente indolore e non richiede particolare preparazione. Si consiglia di portare con sé eventuale documentazione di terapie in corso o esami precedenti.

Nello studio medico di Allergologia del Poliambulatorio è possibile eseguire i seguenti esami:

Devi fare una visita con un’Allergologo a Centocelle, Prenestino, Roma?

Per una buona riuscita del percorso medico è fondamentale rivolgersi sempre a strutture sanitarie professionali come il nostro Poliambulatorio, specializzato in visite mediche che si avvale solo di personale esperto e aggiornato sulle migliori procedure sanitarie.

Per maggiori informazioni sui servizi offerti dal nostro ambulatorio di Allergologia potete contattarci al numero 06.45.777.400 o recarvi di persona presso il nostro Poliambulatorio, sito a Roma in via Giacomo Bresadola 45 zona Centocelle facilmente raggiungibile mediante Metro C o limitrofi di Roma est, Prenestino, Collatina, Casilina, Alessandrino e Quarticciolo.

Allergologo a Centocelle Roma

Gli specialisti del centro FisioMedicaIGEA ti aiuteranno a soddisfare le tue esigenze.