ELETTROTERAPIA

ELETTROTERAPIA

Disponiamo delle migliori tecnologie per la prevenzione e la cura personalizzata del paziente, dalla causa al sintomo.

ELETTROTERAPIA ANTALGICA TENS A CENTOCELLE

Presso il Centro FisioMedica IGEA, è possibile effettuare percorsi riabilitativi tramite trattamenti che prevedono l’utilizzo di tecniche prive di dolore come quelli effettuati tramite elettroterapia antalgica tens a Centocelle o TENS, TransCutaneous Electrical Nerve Stimulation (stimolazione elettrica nervosa transcutanea). Si tratta, appunto, di una terapia nella quale viene utilizzata della corrente elettrica a bassa tensione per combattere il dolore, con l’obiettivo di alleviarlo. L’elettroterapia antalgica tens a Centocelle, stimolando le fibre nervose, modula i segnali dolorifici diminuendone la percezione. Queste stimolazioni inducono l’encefalo a produrre beta-endorfine, sostanze fisiologiche con gli stessi effetti della morfina, per aumentare l’azione analgesica. Le correnti si applicano attraverso elettrodi adesivi (o anche spugnette umide o ventose) che vengono posizionati sulla cute secondo schemi precisi. Le correnti sono erogate da strumenti, in grado di variare moltissimo i parametri di erogazione e così adeguarsi alla patologia ed alla sensibilità del paziente. Tutte comunque agiscono sulle fibre nervose sensitive, innalzando la soglia del dolore e favorendo la liberazione di endorfine.

Nel mondo della fisioterapia la corrente elettrica viene utilizzata per:

  • la riduzione della percezione del dolore (TENS, diadinamiche, interferenziali). Durante le applicazioni viene spesso avvertito un lieve pizzicore. Sono controindicate nei portatori di pacemaker e pazienti cardiopatici gravi, sulle ferite e dermatiti, nei pazienti epilettici;

  • la stimolazione dei tessuti eccitabili (tessuto nervoso e tessuto muscolare). L’elettroterapia è utilizzata al fine di stimolare un muscolo denervato (correnti triangolari), per ridurre l’ipotrofia dovuta al non uso del muscolo normoinnervato, per mantenere il trofismo nel muscolo denervato o parzialmente innervato, per potenziare il muscolo innervato.

Alcune indicazioni terapeutiche:

  • Cervicalgia;

  • Tendinopatie;

  • Dolori reumatici;

  • Lombalgie;

  • Dorsalgie;

  • Sciatalgie;

  • Distorsioni;

  • Lussazioni;

  • Contusioni;

  • Crampi muscolari;

  • Stiramenti muscolari;

  • Nevriti;

  • Emicranie;

  • Epicondilite;

  • Epitrocleite;

  • Dolori post-operazioni.

Possibili effetti collaterali dell’elettroterapia antalgica tens a Centocelle:

Per la maggior parte delle persone è sicuro sottoporsi all’elettroterapia antalgica (TENS) e di solito non si riscontrano effetti collaterali. È fondamentale non posizionare mai gli elettrodi sulla parte anteriore del collo o degli occhi. Infatti, mettere gli elettrodi sul collo può abbassare la pressione sanguigna e causare spasmi, mentre sugli occhi gli elettrodi possono aumentare la pressione interna e causare potenzialmente gravi lesioni.

Quando evitare un trattamento con elettroterapia antalgica:

Sebbene sia sicuro per la maggior parte delle persone, gli esperti raccomandano che alcuni gruppi di persone evitino il trattamento con TENS a meno che un medico ne consigli espressamente l’uso.

Questa raccomandazione si applica alle seguenti persone:

  • Donne incinte: le donne incinte dovrebbero evitare di usare la TENS nelle regioni addominale e pelvica.
  • Persone con epilessia: l’applicazione di elettrodi alla testa o al collo di persone con epilessia induce convulsioni;
  • Pazienti con problemi cardiaci;
  • Persone con un pacemaker o un altro tipo di impianto elettrico o metallico.
Prenota online

Gli specialisti del centro FisioMedicaIGEA ti aiuteranno a soddisfare le tue esigenze.

PRENOTA ONLINE