ECOCOLORDOPPLER TRONCHI SOVRAORTICI

ECOCOLORDOPPLER TRONCHI SOVRAORTICI A CENTOCELLE, PRENESTINO, ROMA

EcoColorDoppler Tronchi Sovraortici a Centocelle, Prenestino, Roma.

Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici a Centocelle, Prenestino, Roma.

Presso il Poliambulatorio FisioMedica IGEA di Roma, nel quartiere di Centocelle, Prenestino, si esegue l’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici.

Che cos’è l’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici?

L’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici è un tipo di ecografia vascolare che permette lo studio morfologico e funzionale dei vasi del collo. Si tratta di un’ecografia arricchita da valori visivi (Color) e acustici (Doppler) per valutare i vasi e il flusso del sangue al loro interno. L’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici, detto anche delle carotidi o dei vasi epiaortici, è un esame diagnostico dedicato alle arterie che portano sangue al cervello, ovvero carotidi ed arterie vertebrali. L’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici, valuta il “calibro interno” ed il decorso delle arterie. Verifica se la struttura della parete sia ispessita o meno. Determina se il vaso presenti una stenosi, cioè un punto in cui l’arteria, ridotta di calibro, consente il passaggio di una minore quantità di sangue.

A cosa serve l’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici?

L’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici viene richiesto dagli specialisti per l’inquadramento di un Paziente a seguito di ictus o TIA, attacco ischemico transitorio, e per la diagnosi di aneurisma. Viene utilizzato anche per lo screening di Pazienti con fattori di rischio cardiovascolare. Con questo esame è possibile, pertanto, valutare sia il diametro e lo spessore di parete di un determinato vaso, studio morfologico, sia la velocità e la direzione del flusso ematico all’interno di esso, studio funzionale. Dunque l’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici rappresenta il miglior metodo di valutazione del rischio di malattia dell’apparato cardiovascolare in soggetti sintomatici ma anche asintomatici. Le placche aterosclerotiche non sono altro che accumuli di lipidi (grasso) lungo la parete del vaso che possono causare un restringimento del lume del vaso stesso. L’accertamento della presenza di placche arteriosclerotiche, seppur asintomatiche, mediante ecografia dei TSA permette di attuare una serie di precauzioni mediche o chirurgiche (se la stenosi è significativa) determinanti per la storia clinica del Paziente.

Come si svolge l’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici?

Il Paziente viene collocato su un lettino in posizione supina con il collo ed il capo ben estesi rivolti all’operatore che siede all’estremità. Con una sonda inclinata correttamente si seguono i vasi del collo da esaminare con l’intermezzo di un gel. La sonda ecografica viene fatta scorrere sul gel in corrispondenza della regione temporale sino ad ottenere la migliore immagine ecografica e del segnale doppler dell’arteria cerebrale media.

Quanto dura l’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici?

L’esame ha una durata di circa 15 minuti.

Quali sono le norme di preparazione dell’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici?

L’esame non necessita di preparazione.

Controindicazioni dell’Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici?

L’esame non ha controindicazioni.

Devi fare un Ecocolordoppler Tronchi Sovraortici a Centocelle, Prenestino, Roma?

Per una buona riuscita del tuo esame ecografico è fondamentale rivolgersi sempre a strutture sanitarie professionali come il Poliambulatorio FisioMedica IGEA, specializzato in ecografia e ecocolordoppler che si avvale solo di personale esperto e aggiornato sulle migliori procedure sanitarie.

Per maggiori informazioni potete contattarci al numero 06.45.777.400 o recarvi di persona presso il nostro Poliambulatorio, sito a Roma in via Giacomo Bresadola 45 zona Centocelle, facilmente raggiungibile mediante Metro C o limitrofi di Roma est, Prenestino, Collatina, Casilina, Alessandrino e Quarticciolo.

Ecocolordoppler tronchi sovraortici a Centocelle Roma

un esame affidabile, indolore, immediato, veloce e assolutamente sicuro, praticamente privo di controindicazioni.