ECOGRAFIA PROSTATICA TRANSRETTALE

ECOGRAFIA PROSTATICA TRANSRETTALE

Nuove strumentazioni all’avanguardia per effettuare Ecografie Superficiali e Profonde

ECOGRAFIA PROSTATICA TRANSRETTALE A CENTOCELLE

L’ecografia prostatica transrettale a Centocelle è un esame che consente di studiare le dimensioni e la struttura della prostata. La prostata o ghiandola prostatica è una ghiandola che fa parte dell’apparato genitale maschile. La sua funzione principale è quella di produrre ed emettere il liquido prostatico, uno dei costituenti dello sperma, che contiene gli elementi necessari a nutrire e veicolare gli spermatozoi. Si trova immediatamente al di sotto della vescica e al suo interno passa l’uretra che serve a portare l’urina fuori dalla vescica: questo spiega perché quando la prostata si ingrossa si ha difficoltà ad urinare. Tramite una sonda ecografica lubrificata, inserita nell’ampolla rettale del paziente, la macchina ecografica emette ultrasuoni a bassa frequenza e alta intensità nella zona da esplorare. Le onde sonore rimbalzano sui tessuti o sugli organi interni, e producono diversi tipi di eco che formano un’immagine della prostata sullo schermo di un computer. In questo modo è possibile determinare alcune caratteristiche della ghiandola che vengono elaborate in immagini visualizzabili in forma statica o di video.

L’ecografia prostatica transrettale a Centocelle serve a:

  • valutare lo stato di salute della prostata quando si presentano disturbi o sintomi sospetti (come diminuzione del getto urinario, difficoltà a urinare o minzione frequente, infertilità);
  • verificare dubbi derivanti dall’esplorazione rettale eseguita nel corso di una visita urologica;
  • effettuare una diagnosi precoce di tumore alla prostata;
  • verificare la risposta a una terapia medica intrapresa per risolvere disturbi minzionali.

Come si svolge l’esame?

Durante l’esecuzione dell’ecografia prostatica transrettale a Centocelle il paziente è sdraiato sul fianco destro, con le cosce flesse verso il petto. L’esame non è pericoloso né doloroso. L’esame è controindicato nei casi in cui il paziente soffra di emorroidi sanguinanti, ragadi anali, stenosi anali. Occorre inoltre prestare attenzione alle situazioni in cui è più facile andare incontro a emorragie, per esempio quando si prendono medicinali anticoagulanti o per fluidificare il sangue. Non può essere eseguita nei pazienti precedentemente sottoposti a interventi demolitivi pelvici o rettali.

Durata dell’esame:

L’ecografia prostatica transrettale a Centocelle ha una durata di circa 10 minuti.

Preparazione:

Il giorno dell’esame è consigliata una colazione leggera, e non è necessario presentarsi all’esame a digiuno. Si consiglia di bere almeno un litro di acqua non gasata nell’ora precedente l’esame, in quanto è opportuno presentarsi con la vescica piena. È importante inoltre che l’ampolla rettale sia completamente vuota, quindi si consiglia di effettuare un clistere 3 o 4 ore prima dell’esame, oppure far uso di una supposta di glicerina la sera prima e di una seconda in mattinata.

Non bisogna sospendere eventuali terapie in corso.

Ecografia:

un esame affidabile, indolore, immediato, veloce e assolutamente sicuro, praticamente privo di controindicazioni.

PRENOTA ONLINE