ECOGRAFIA PENIENA BASALE

ECOGRAFIA PENIENA BASALE

Nuove strumentazioni all’avanguardia per effettuare Ecografie Superficiali e Profonde

ECOGRAFIA PENIENA BASALE A CENTOCELLE

L’ecografia peniena basale a Centocelle, cioè con il pene non in erezione, è un esame molto affidabile e del tutto indolore utile per l’indagine delle patologie del pene e delle zone circostanti. L’ecografia peniena non comporta alcuna manovra invasiva e non necessita di alcuna preparazione specifica da parte del paziente. L’ecografia peniena basale a Centocelle serve a valutare l’anatomia dei corpi cavernosi, due regioni di tessuto spugnoso erettile che si estendono nella lunghezza del pene e si riempiono di sangue durante l’erezione. I corpi cavernosi si trovano ai lati dell’asse del pene e dalle ossa del pube fino alla testa del pene, dove si uniscono. Queste formazioni sono fatte di un tessuto spugnoso contenente spazi riempiti di sangue rivestiti di endotelio e separati da setti di tessuto connettivo. L’ecografia peniena basale a Centocelle principalmente è utile nella ricerca delle calcificazioni tipiche della curvatura del pene, anche detta IPP, dal latino induratio penis plastica, o morbo di La Peyronie. In casi rari, l’ecografia peniena basale a Centocelle può essere utile per lo studio di eventuali lesioni tumorali o benigne. L’esame non è invece è indicato nello studio della disfunzione erettile, poiché non permette di valutare la funzionalità delle arterie, in particolare, delle arterie cavernose. Per la diagnosi della disfunzione erettile è necessario indurre farmacologicamente l’erezione, come avviene nell’ecografia peniena dinamica, anche chiamata EcoColorDoppler penieno dinamico. L’EcoColorDoppler penieno dinamico è attualmente la migliore tecnica per immagini per la diagnosi, non invasiva, delle patologie peniene.

Come si esegue l’esame?

Il paziente si sdraia supino. Il medico passa la sonda dell’ecografo (in genere da 7.5 Mhz) su tutta la superficie dell’organo. L’esame non è invasivo e non è doloroso.

L’ecografia basale del pene ha delle controindicazioni?

Tutti possono sottoporsi a un’ecografia basale del pene, trattandosi di un esame assolutamente non invasivo e che non richiede alcuna preparazione. Non è necessaria alcuna preparazione.

L’ecografia basale del pene è un esame che non deve essere eseguito d’urgenza in caso di traumi al pene.

Ecografia:

un esame affidabile, indolore, immediato, veloce e assolutamente sicuro, praticamente privo di controindicazioni.

PRENOTA ONLINE