ECOGRAFIA TRANSVAGINALE

ECOGRAFIA TRANSVAGINALE

Nuove strumentazioni all’avanguardia per effettuare Ecografie Superficiali e Profonde

ECOGRAFIA TRANSVAGINALE A CENTOCELLE

L’ecografia transvaginale a Centocelle chiamata anche TVS (Trans-Vaginal Sonography), spesso eseguita in associazione allecografia pelvica sovrapubica, è un esame che consente di studiare il collo dell’utero, l’utero stesso o le ovaie. Si tratta di un esame sicuro e molto preciso. L’ecografia transvaginale a Centocelle è un esame che viene richiesto di routine insieme alla visita ginecologica per valutare l’apparato genitale interno femminile. Permette anche di diagnosticare le patologie benigne e maligne dell’ovaio, le patologie dell’endometrio, la presenza di fibromi uterini. L’esame serve a ipotizzare l’origine di sanguinamenti o di dolori pelvici. Inoltre è utile a studiare la natura delle cisti ovariche, il rivestimento interno dell’utero (endometrio) e gli ingrossamenti della parete dell’utero, e inoltre a individuare l’eventuale presenza di tumori. Si può ricorrere all’ecografia TVS al termine del primo mese di gravidanza, in quando a differenza dell’ecografia pelvica sovrapubica riesce a mostrare prima le immagini dell’embrione. Sempre in gravidanza, può essere impiegata anche più avanti, nel caso fosse necessario una migliore visualizzazione delle strutture adiacenti alla cervice. Da non dimenticare poi il suo utilizzo, piuttosto frequente, nei casi di riproduzione assistita. A differenza dell’ecografia pelvica sovrapubica l’ecografia transvaginale a Centocelle riesce ad avere delle immagini più precise e dettagliate, grazie alla vicinanza della sonda agli elementi da esaminare e alla mancanza degli organi e degli strati adiposi che invece incontra l’ecografia pelvica sovrapubica (come appunto la vescica e lo strato adiposo, problematico nelle donne obese). In particolare, grazie all’impiego di frequenze di insonazione più elevate, l’ecografia TVS permette di ottenere dettagli anatomici dell’utero, delle ovaie e dell’endometrio che non possono essere riprodotte con la ecografia pelvica transaddominale.

Come si svolge l’ecografia transvaginale a Centocelle?

L’ecografia transvaginale può essere eseguita in qualsiasi momento del ciclo mestruale o in menopausa e a vescica vuota. L’esame si svolge con l’introduzione nella vagina di una piccola sonda, coperta da una protezione sterile monouso cosparsa da un liquido sterile, che emette onde sonore a elevata frequenza (del tutto innocue per la salute) che, riflesse dai tessuti che incontrano, attraverso l’elaborazione di un apparecchio computerizzato, permettono la visualizzazione su un monitor delle regioni anatomiche studiate. Si tratta di una manovra sicura che non produce affatto né fastidio né dolore.

Quanto dura l’ecografia transvaginale a Centocelle?

L’esecuzione dellesame è semplice e veloce e dura circa 20 minuti.

Occorre seguire una preparazione particolare per sottoporsi all’esame?

L’ecografia transvaginale non richiede alcuna preparazione particolare. Si consiglia solo di eseguirla preferibilmente a vescica vuota.

Ecografia:

un esame affidabile, indolore, immediato, veloce e assolutamente sicuro, praticamente privo di controindicazioni.

PRENOTA ONLINE