TECAR A ROMA

DiFisioMedica IGEA

TECAR A ROMA

TECAR A ROMA – CENTOCELLE – PRENESTINO

La Tecar nota anche come tecarterapia (a Roma, Centocelle, Prenestino) è una terapia elettromedicale che costituisce un valido aiuto nel trattamento di patologie traumatologiche, infiammatorie, osteoarticolari e dei tessuti molli dell’apparato muscolo-scheletrico. La tecar (a Roma, Centocelle, Prenestino) è una terapia che, attraverso un dispositivo elettromedicale in grado di generare un trasferimento di energia ai tessuti, mira a ristabilire i naturali processi riparativi tissutali ed antinfiammatori dell’organismo intervenendo in maniera positiva in tutte quelle situazioni di infiammazione del sistema muscolo-scheletrico o di lesioni post-traumatiche anche successive ad interventi chirurgici. Con la tecar (a Roma, Centocelle, Prenestino) viene stimolato il microcircolo arterioso e venolinfatico senza dilatazione dei vasi, si produce un effetto antalgico e un effetto miorilassante e decontratturante dei tessuti muscolari. Già dopo il primo trattamento è possibile notare un effetto antalgico e un miglioramento della mobilità articolare, con effetti positivi anche sui tempi di recupero che in molti casi risultano persino dimezzati. La tecar può inoltre essere utilizzata sia a scopo preventivo per le contratture muscolari e dei trigger point evitando che il muscolo contratto nel tempo possa diventare meno elastico, più rigido e quindi che possa impedire alle articolazioni di svolgere determinati movimenti con effetti negativi sulla qualità della vita. Inoltre trova impiego nella riabilitazione pre-operatoria, prima di un intervento chirurgico al ginocchio o ad una spalla, con effetti positivi sui tempi di recupero.

Come si svolge una seduta di tecar (a Roma, Centocelle, Prenestino)?

Secondo l’indicazione medica e la valutazione del fisioterapista, il segmento corporeo da trattare viene posizionato tra due elettrodi, una fisso e uno mobile. Il massaggio verrà effettuato attraverso la piastra mobile, che genererà un aumento della temperatura sulla zona trattata. La macchina genera tra questi elettrodi un campo elettromagnetico, che induce il movimento degli elettroliti nei tessuti biologici da trattare. Il movimento delle cariche biologiche può generare calore, che stimola l’ossigenazione locale e la rigenerazione dei tessuti. Combinando l’applicazione della macchina a diversi gradi di potenza con l’uso di tecniche manuali da parte del fisioterapista, il trattamento con la tecar permette una netta e rapida riduzione del dolore, già dopo le prime sedute, e favorisce il recupero funzionale, agendo in maniera selettiva sulla parte trattata. Non esiste un numero minimo di sedute, in alcuni casi possono essere sufficienti 1-3 sedute, mentre nei casi più complessi, 4-5 sedute possono essere il numero minimo necessario. In fase acuta per un infortunio e un trauma è possibile fissare più incontri nella stessa settimana, mentre per una situazione cronica tendenzialmente si fissano un paio di incontri alla settimana all’inizio del trattamento per poi diminuire ad uno.

Quando è utile la tecar (a Roma, Centocelle, Prenestino)?

La tecar è particolarmente efficace nel trattare:

  • patologie del ginocchio: condropatia rotulea, distorsioni, gonartrosi, esiti di ricostruzione del legamento crociato anteriore e del legamento crociato posteriore, contratture muscolari, contusioni, strappi e stiramenti;
  • mal di schiena: cervicalgie, dorsalgie, lombalgie;
  • patologie della spalla: tendiniti e tendinopatie della cuffia dei rotatori, capsulite adesiva;
  • patologie del gomito: epicondilite, epitrocleite;
  • patologie della mano: tendiniti e tenosinoviti, rizartrosi;
  • patologie dell’anca: coxartrosi, borsite trocanterica, pubalgia;
  • patologie della caviglia e del piede: distorsioni, fascite plantare, tendine d’Achille.

La tecar ha controindicazioni?

In via precauzionale viene sconsigliata la terapia nei soggetti portatori di pacemaker e alle donne in gravidanza. In questi casi è sempre utile il confronto con un medico specialista (fisiatra) che effettuerà la corretta diagnosi e sulla base della storia clinica del Paziente lo indirizzerà verso la terapia più corretta.

Come si accede alla tecar (a Roma, Centocelle, Prenestino)?

Prima di accedere a una seduta di tecar (a Roma, Centocelle, Prenestino) è fondamentale andare a indagare le cause del dolore tramite una visita fisiatrica. Sarà infatti il medico fisiatra a prescrivere eventuali ulteriori esami di approfondimento (diagnostica per immagini), a stabilire una diagnosi e a redigere, quando necessario, un progetto riabilitativo individuale che comprenderà anche questa tecnica.

Visti i costi molto spesso esorbitanti per sedute di Tecarterapia, Laserterapia ad alta potenza Nd:Yag, Crioultrasuoni, Laserterapia IR, Ionoforesi, T.E.N.S., Magnetoterapia, Ultrasuoni, Ginnastica propriocettiva, Rieducazione posturale, Chinesiterapia ecc. e vista la necessità di trattamento per risolvere molte patologie degenerative, o traumatiche, abbiamo deciso di creare una serie di pacchetti fisioterapici appositamente studiati per abbattere i costi e offrire un servizio migliore. Guarda le nostre promozioni fisioterapiche.

FisioMedica IGEA: il tuo Centro Medico di Fiducia

Hai una domanda? Chiamaci ora!

Per maggiori informazioni potete contattarci al numero 06.45.777.400 o recarvi di persona presso il nostro Centro Medico, sito a Roma in Via Giacomo Bresadola 45 zona Centocelle, facilmente raggiungibile mediante Metro C o limitrofi di Roma Est, Prenestina, Casilina, Collatina, Allessandrino e Quarticciolo.

Fisioterapia e Riabilitazione

Un’ampia offerta di servizi terapeutici e riabilitativi, 420 mq di struttura accogliente, per un progetto innovativo di recupero e rimessa in Salute. Una Equipe di Professionisti sempre aggiornati per progetti fisioterapici e riabilitativi individuali e pluridisciplinari.

Il testo presente in queste pagine è solo a scopo informativo. Non sostituisce in alcun caso il consiglio medico professionale, in quanto potrebbe non rappresentare la situazione di chi consulta queste pagine web. Non utilizzare queste informazioni per diagnosticare o trattare un problema di salute senza consultare un medico.

Info sull'autore

FisioMedica IGEA administrator